sand running through hands as a symbol for time running, lost etc.............

La Costituzione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’agenzia tecnica dell’ONU deputata ai problemi riguardanti la salute pubblica in contatto con i Ministeri della sanità pubblica dei vari Paesi membri dell’organizzazione, nel 1948 ha definito la SALUTE:

“La salute è uno STATO DI COMPLETO BENESSERE FISICO, MENTALE E SOCIALE, non soltanto assenza di malattia o infermità”.

Il godimento del più alto standard di salute raggiungibile è uno dei diritti fondamentali di ogni essere umano senza distinzione di razze, religione, credo politico, condizione economica o sociale. La salute di tutti i popoli è fondamentale per il raggiungimento della pace e sicurezza e dipende dalla più ampia cooperazione degli individui e degli Stati. L’impegno di ogni Stato nella promozione e protezione della salute è utile a tutti. Lo sviluppo diseguale tra i Paesi nella promozione della salute e controllo delle malattie, specialmente delle malattie trasmissibili, rappresenta un pericolo per tutti.

Se volete saperne di più: Ottawa Charter for Health Promotion. WHO, Geneva, 1986

Ma non lasciamoci ingannare sul diritto alla salute, piuttosto prendiamo consapevolezza della responsabilità che ognuno di noi ha nei confronti della propria salute. Per approfondire l’argomento, ti segnalo il libro di un bravissimo collega e professionista, Daniele Di Benedetti, dal titolo “La salute è il primo passo verso il successo”. Tra le tante informazioni interessanti del libro, troverai i sette elementi fondamentali per un corretto stile di vita:

1) Ossigenazione adeguata
2) Idratazione intelligente
3) Alimentazione prevalentemente integrale, alcalina e crudista
4) Esercizio fisico aerobico costante
5) Attività disintossicanti
6) Atteggiamento mentale direzionato
7) Strategie motivazionali

Come afferma lo stesso Autore, questi 7 elementi sono elencati in ordine d’importanza se parliamo in termini di sopravvivenza dell’essere umano, ma il nostro obiettivo è quello di vivere con energia e vitalità, amore per il nostro corpo e per gli altri; in tal senso l’importanza gerarchica dei sette elementi può essere invertita.

Il concetto viene spiegato egregiamente da Daniele Di Benedetti in una frase:

LA VITA E’ UN DONO,

LA SALUTE E’ UN PREMIO

In definitiva, la salute va considerata non tanto come condizione astratta ma come un MEZZO finalizzato ad un OBIETTIVO che, in termini operativi, si può considerare una risorsa che permette alle persone di condurre una vita produttiva e soddisfacente sul piano individuale, sociale ed economico. In altre parole, la salute è una RISORSA per la vita quotidiana, risorsa che dobbiamo coltivare con consapevolezza e disciplina, prima che ci scivoli via dalle nostre stesse mani come un pugno di sabbia secca.